• Ci sono momenti in cui possiamo trovarci a combattere
    contro i nostri stessi pensieri ed emozioni.


    Potremmo sentire che qualcosa deve essere fatto per forza in un certo modo,
    o potrebbe esserci qualche situazione
    che sembra assolutamente senza uscita, o bianca o nera.
    Ma la vita non è così: è il modo in cui guardiamo alle nostre esperienze
    che sta causando il tumulto dentro di noi.


    Quando ci rendiamo conto che la battaglia
    che stiamo combattendo è solo e soltanto contro noi stessi,
    possiamo rivolgere la nostra attenzione alla fonte
    per risolvere il problema.
    Per farlo, dobbiamo essere disposti a guardarci dentro
    e provare emozioni che possono potenzialmente metterci a disagio.
    È probabile che scopriremo che stiamo resistendo a qualcosa
    perché ne abbiamo una comprensione limitata,
    e quindi dobbiamo aprirci alla vita, al coraggio.


    Quando siamo disposti ad esaminare tutte le possibilità,
    diventiamo anche disposti ad accettare
    che c'è spazio per più possibilità di quante ne possiamo immaginare.
    Possiamo liberarci dalla presa c
    he avevamo sulle nostre emozioni
    e smettere di limitarci.


    Potremmo non essere stati disposti a provare una sensazione
    di perdita, confusione, paura o persino gioia per un motivo o per l'altro,
    ma quando ci rendiamo conto che la nostra comprensione era limitata
    facciamo spazio a nuove possibilità,
    per aprirci finalmente alla vita.


    Aprirci alla vita non significa che ci stiamo arrendendo
    o abbandonando tutto ciò in cui credevamo.
    Al contrario, è un atto di potere personale e di coraggio,
    perché è una scelta consapevole
    che facciamo su come applicare la nostra volontà.

    Ci permette di dirigere la nostra energia in modo mirato.
    Di essere, vivere e fare con un atteggiamento di apertura,
    dove possiamo lavorare insieme all'universo piuttosto che resistergli.

    Di tenere una mano aperta piuttosto che un pugno chiuso.
    Quando facciamo un passo verso la comprensione
    dei nostri pensieri, anziché resistergli, ci apriamo alla verità,
    alle possibilità e all'immensa energia che è dentro di noi.

     


    votre commentaire


  • 1 commentaire
  •  

    Oggi.....
    come del resto...tutti i giorni,
    mi tormenta la Saudade
    che non è semplice nostalgia, ma è qualcosa di molto di più.
    E’ il vuoto che si avverte per la mancanza di qualcosa
    misto alla volontà di fare qualcosa per attivarsi....
    per ritornare in determinati luoghi,
    per rivedere persone o rivivere certe sensazioni…

    Ogni saudade è la presenza dell`assenza
    di qualcuno, un luogo o un qualcosa...
    Un improvviso no che si trasforma in sì
    Come se il buio potesse illuminarsi.
    della stessa assenza di luce
    il chiarore si produce
    Il sole nella solitudine.
    Ogni saudade è una capsula trasparente
    che sigilla e nel contempo offre la visione
    di ciò che non si può vedere...
    Che si è lasciato dietro di sé,
    ma che si conserva nel proprio cuore.
    La saudade è un sentimento;
    è la struggente presenza di un’assenza.


    [Gilberto Gil – Toda saudade]

    È il dolore per un momento di vita finito,
    per la lontananza da un luogo, da una persona cara,
    è la mancanza di un amico perso,
    è un senso di vuoto
    che non riguarda ne il passato ne il futuro,
    è il presente.
    E’ la mancanza di qualcosa o qualcuno che non c’è,
    ....una nostalgia intensa
    che fa tornare continuamente a ciò
    di cui rimane il ricordo.
    E’ la lontananza...
    ...quel misto di nostalgia e solitudine
    che si unisce al desiderio di tornare in un luogo
    o assieme a una persona.

    La saudade è la volontà
    di avere di nuovo quello che si è perso,
    ...la speranza che il tempo guarisca quel malessere
    che ci si porta dentro.

    E’ un modo di sentirsi…difficile da spiegare.


    3 commentaires
  • .


    votre commentaire
  • Ho mille pensieri.
    Quello di te... lo riconosci subito.
    È l'unico che sorride.

    Neal Schon - Caruso


    2 commentaires

  •  
    Ho imparato a non preoccuparmi troppo
    di ciò che può accadere in un mese...
    A non preoccuparmi di cosa può accadere in un anno.
    Mi concentro solo sulle 24 ore che ho davanti
    e faccio tutto il possibile per creare la vita dei miei sogni.
    Ogni giorno è un'occasione per andare avanti.
    Non lascio che nessuna esperienza spiacevole
    mi appesantisca e non mi permetta
    di vivere totalmente il presente nel qui e ora .
    Ogni giorno faccio in modo di dare il massimo
    in modo che la giornata sia valsa la pena di viverla
    con tutto quello che mi ha offerto.


    votre commentaire
  • Roman Volgman - Lake of Illusion

    ▬▬L▬I▬K▬E▬MUSIC▬ ♥✔✔✔


    votre commentaire

  •  


    3 commentaires

  • 2 commentaires
  • SAI..SEI L' UNICA PERSONA CHE
    CON ESTREMA NATURALEZZA
    RIESCE AD ENTRARE
    NEI MIEI PENSIERI.. 
    COSI COME LA VOGLIA DI
    FARE COLAZIONE AL MATTINO!!
    MAGARI NON HAI FATTO NULLA
    DI SPECIALE PER ESSERCI..
    EPPURE SEI LI,
    AL PRIMO POSTO
    NELLA MIA TESTA..
    ANCORA PRIMA DEL CAFFÈ!!


    votre commentaire


    Suivre le flux RSS des articles de cette rubrique
    Suivre le flux RSS des commentaires de cette rubrique